Il Gruppo Biscaldi

45 Anni da protagonisti del Beverage

Il Gruppo Biscaldi nasce nel 1969 quando Luigi Biscaldi fonda a Genova la società “Biscaldi Luigi Import-Export srl” e fa dell'importazione esclusiva per il mercato italiano di birra e bevande il perno della propria attività. Il primo prodotto importato in Italia è una birra della Dressler-Brauerei di Bremen. Nel 1973 comincia la collaborazione con Holsten Group di Amburgo.

La società cresce negli anni '80 con brand di rilievo quali Eder, Fischer Gold, Urbock accreditandosi presto sul mercato come un'azienda che fa del servizio al cliente e delle buone relazioni con il mercato una delle leve strategiche del proprio successo.
A ciò si aggiunga una particolare capacità di anticipare le tendenze, individuando e selezionando marchi di successo che avrebbero arricchito nel tempo il portfolio Biscaldi.

Pietro Biscaldi, figlio di Luigi, prende in mano le redini dell’azienda come Amministratore Delegato nel 1989 dopo aver aggiunto agli studi in Economia un percorso formativo in azienda fin da quando aveva 17 anni. Un percorso che partì dalle attività di base di questa professione e che radicò in lui i valori perno dell’azienda: servizio al cliente e ricerca di marchi innovativi.

Il Gruppo Biscaldi sostiene i suoi prodotti più importanti con diverse campagne pubblicitarie sulle principali riviste del settore, sui più diffusi quotidiani e riviste al consumer a livello nazionale e su diversi canali televisivi.

Biscaldi e Corona Extra
Nel 1989 Pietro Biscaldi sigla con il Grupo Modelo un contratto di importazione esclusiva di Corona Extra per l’Italia, Monte Carlo e Malta. In quegli anni Corona Extra era un brand di fatto sconosciuto in Europa, un prodotto sul quale molti esperti europei del settore non avrebbero scommesso. Contrariamente alle aspettative quindi, Biscaldi e Modelo cominciarono una importante e proficua collaborazione che sorprese il produttore stesso, grazie ad un successo incredibile in termini di vendite.

Biscaldi costruì il successo di Corona in Italia e ne fece il mercato numero uno in Europa fin dal 1989. Oggi molti riconoscono che la creazione di un’immagine outstanding e il prezzo elevato di Corona rappresentarono strategie vincenti, unite ad un lavoro analitico ed appassionato nelle relazioni con i clienti, con il mercato e con i distributori.

Nel 2007, il nuovo management del Grupo Modelo mette fine alla collaborazione con Biscaldi interrompendo una relazione che durava da oltre 18 anni.

Biscaldi e Ty Nant Spring Water
Nel 1992 all'importazione e distribuzione di birre internazionali, si aggiunge l'acquisizione della società "Ty Nant Spring Water Ltd", con sede in Galles, produttore delle note e ricercate acque Ty Nant e Tau. Nasce così il Gruppo Biscaldi, che oggi impiega circa 100 persone e la cui attività distributiva coinvolge diverse categorie di prodotto - birre, vini, liquori e no alcol - oltre al ristorante “Il Guscio” nel pieno centro di Genova.

Biscaldi e le birre
Le birre costituiscono per tradizione una delle categorie più rappresentative del Gruppo. L'esperienza e la credibilità del Gruppo Biscaldi in questo ambito sono in effetti uniche e costituiscono un prezioso valore aggiunto per i marchi di qualità che Biscaldi ha selezionato. Dal 2000 Biscaldi distribuisce la birra giapponese Asahi Super Dry, prodotto di riferimento per i locali giapponesi, oggi tra le birre più apprezzate sul nostro territorio anche fuori dalla ristorazione etnica. Nel 2009 il Gruppo acquisisce alcune quote della società che produce la birra estone Viru, dalla caratteristica ed unica bottiglia ottagonale, un’operazione conferma l’approccio che il Gruppo Biscaldi attua nei confronti del mercato mantenendo sempre molto alta la volontà di offrire prodotti innovativi e altamente qualitativi..