OMER

LA STORIA

Omer Traditional Blond, è una birra ad alta fermentazione rifermentata in bottiglia prodotta secondo una ricetta originale tramandata da generazioni. Birra culto in Belgio, Omer contiene ingredienti accuratamente selezionati, come l’eccellente malto d'orzo della Loira, acqua purissima e tre varietà di luppolo aromatico provenienti da Germania, Slovenia e Repubblica Ceca.  .

IL PRODOTTO

Omer si caratterizza per il suo gusto pieno ed un aroma fruttato, di spezie e agrumi, sentori di lievito e un sottile piacevole gusto amarognolo. Al palato, si percepiscono la frutta, le spezie e la dolcezza del malto equilibrata dal luppolo. Colore dorato e gradazione alcolica di 8°, Omer si apprezza bevuta fredda (6-8°) versando la birra lentamente, consentendo così alla freschezza del luppolo di esprimersi completamente.
Il processo di produzione di queste birre dalle peculiari caratteristiche fa sì che possano essere prodotte solo in quantità limitate. Ai fini della loro migliore degustazione e per rispettarne le caratteristiche, vengono fornite alcune indicazioni di consumo: tenere la bottiglia in piedi nel frigorifero ed utilizzare un bicchiere appropriato che andrà prima sciacquato con acqua fredda e asciugato con un panno. Per degustare appieno la birra, si consiglia di tenere il bicchiere dalla base e versare lentamente lungo il fianco facendo attenzione affinché la bottiglia non tocchi il vetro o la schiuma. Continuare a versare in un unico movimento e lasciare circa un cm di birra (sedimenti) nella bottiglia.



LA BIRRERIA

Il nome Omer risale ad un’epoca in cui non ancora venivano utilizzati nomi di marchi. Quando Omer Vander Ghinste fondò la birreria nel 1892, come consuetudine dell’epoca diede alle sue birre il proprio nome. Per promuoverle, egli utilizzò delle vetrate fatte a mano da posizionare sulle finestre dei pub con le parole "bieren Omer Vander Ghinste". Trattandosi di vetrate costose, non era possibile sostituirle ad ogni cambio di generazione, da qui la scelta di chiamare ogni primogenito della famiglia 'Omer'. Queste vetrate sono ancora presenti per le strade e sono state fonte di ispirazione per identificare l’immagine attuale di Omer.  Da allora, le ricette, le tecniche ed i segreti della birra sono state tramandate di padre in figlio. Nel 1977, per ragioni commerciali, il nome della birreria fu cambiato in 'Bockor Brewery'. La birreria è oggi una delle più moderne in Belgio e ha raggiunto una perfetta armonia tra la tecnologia più avanzata e le antiche tradizioni. Questa combinazione ha il suo risultato nella produzione di un’ampia e varia gamma di birre.