Viru

LA STORIA

Il nome 'Viru' prende origine da una tribù finnica che abitava una terra sulle coste del Mar Baltico chiamata in origine 'Virumaa', regione che oggi fa parte dell'Estonia settentrionale. Originariamente venduta come “A le Coq Premium Extra”, dal nome del Mastro birraio che si era stabilito nella città universitaria di Tartu (Estonia), la società Brand Independence (oggi Baltic Beer Company) ha modificato il marchio in quello attuale identificando le stimolanti opportunità per questo prodotto a livello internazionale.
Il package della bottiglia è stato recentemente rivisitato per rinforzare le radici 'art-deco' del marchio e rafforzarne la visibilità sugli scaffali delle più belle città nel mondo. Caratteristiche principali sono il nuovo vetro, l’etichetta più ampia per dare maggiore evidenza al logo e migliorare la visualizzazione da parte dei consumatori, oltre ad ulteriori dettagli sulla bottiglia. Inoltre, considerate le lunghe distanze che Viru percorre esportata nei maggiori paesi europei oltre al Giappone e all’Australia, al fine di garantirne la qualità si è rinunciato alla praticità del tappo twist off per sostituirlo con un tradizionale tappo a corona.
A livello internazionale, nel novembre 2010 Viru Premium Beer si è aggiudicata la medaglia d'argento ai “World Beer Championships” di Chicago, la più antica competizione internazionale in America i cui premi vengono assegnati sulla base di un indice di qualità. Viru ha ottenuto questo importante riconoscimento nella categoria pilsner. Note di degustazione: 'aromi e sapori di pasta di pane e marmellata di limoni, con un finale fresco, di mele, e grano tostato'. .

IL PRODOTTO

Caratteristica è la sua bottiglia ottagonale, dalla forma lineare, un design unico ed attuale che incorpora tutto il suo carattere e qualità. Il design della bottiglia riprende le famose chiese e torri della vecchia Tallin, capitale dell'Estonia, caratterizzato da linee contemporanee che donano al marchio una nota davvero distintiva che si adatta perfettamente ai più ricercati e moderni locali e ristoranti. La sorpresa più piacevole si ha però una volta aperta la bottiglia, scoprendo una superba birra pilsner veramente gradevole da bere. Dissetante e piacevolmente aromatica, ha un gusto morbido e fresco ed una gradazione alcolica di 5°.
Viru è un prodotto unico grazie ad un package altamente coinvolgente e all'utilizzo esclusivo, in fase di produzione, delle materie prime più raffinate sapientemente combinate dal mastro birraio. L'acqua, perfettamente bilanciata, sgorga da uno dei pozzi più profondi d'Europa. Il malto della migliore qualità, selezionato a mano nei campi di grano della Lituania e il famoso luppolo di Saaz nella Repubblica Ceca completano l'elenco di prodotti locali utilizzati in fase di produzione.